Toscana tour: 3 città tutte da scoprire

toscana tour
Posted by Redazione Itinerartis Category: Tour Tag: ,
Hai già visitato Firenze, il capoluogo della Toscana? La città ti è entrata nel cuore con la sua storia affascinante, i suoi palazzi rinascimentali, i ponti romantici, le stradine e le botteghe. In esse si svolgono, oggi come in passato, fiorenti attività di artigianato tipico locale. Hai già effettuato un Toscana tour?

La Toscana ti ha talmente affascinato che hai deciso di ritornarci, per un altro viaggio tutto da scoprire. E allora, dove andare?

Tra colline immerse nel verde, città storiche e borghi medievali, non hai che l’imbarazzo della scelta.

Ciò che ti propongo oggi è un tour alla scoperta di 3 città della Toscana da non perdere. Dopo aver visitato Firenze, non potrai fare a meno di visitare Siena, Pisa e Lucca nel tuo Toscana tour.

Toscana tour. Cosa vedere a Siena in un giorno

Visitare Siena è un’esperienza indimenticabile se ami le città d’arte medievali.

Il suo centro storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1995, può essere tranquillamente visitato a piedi o con i mezzi pubblici.

Visitare Siena in un giorno non è sufficiente ad apprezzare completamente questa città, in tutte le sue sfaccettature. Per questo servirebbero più giorni. Se però vuoi assaporare il fascino e l’atmosfera di Siena, visitando le sue attrazioni principali, un giorno a Siena sarà l’ideale.

Da non perdere, in una visita di Siena, è la zona compresa tra Piazza del Campo e il Duomo.

Piazza del Campo è la piazza più famosa della città. A forma di conchiglia e circondata da imponenti e bellissimi palazzi, come il Palazzo Comunale e la Torre dei Mangia, Piazza del Campo ospita due volte l’anno il palio di Siena, il più antico evento cittadino.

Nella piazza del Duomo, si potranno apprezzare invece capolavori come il Duomo e la sua cripta e la Libreria Piccolomini, in tutta la loro preziosità.

Toscana tour. Cosa vedere a Pisa

Di sicuro, la torre pendente di Pisa è l’immagine che rende la città famosa in tutto il mondo. La Torre può essere visitata dall’interno e offre un suggestivo panorama della città dall’alto.

Ma la torre non è l’unica attrazione per cui la città di Pisa merita una visita di almeno un giorno. Da non perdere, è la celebre Piazza dei Miracoli, su cui si affaccia appunto la Torre pendente, ma anche la bellissima cattedrale e il battistero.

Proseguendo lungo l’Arno, si raggiunge poi il caratteristico centro medievale.

Il Palazzo dell’Orologio e la Piazza dei Cavalieri meritano sicuramente una visita. Passeggiando nel centro di Pisa, poi, potrai fermarti in uno dei numerosi bar e ristoranti che animano le sue strade, dove potrai sorseggiare un drink, circondato da imponenti edifici romanici, chiese gotiche e palazzi rinascimentali. Oppure provare la cecina, una specialità locale a base di farina di ceci, olio, sale e acqua, assolutamente da non perdere.

Toscana tour. Cosa vedere a Lucca

Se invece non vuoi perderti il fascino dell’unica città italiana completamente cinta da mura medievali ancora esistenti, una visita a Lucca non potrà mancare nel tuo itinerario in Toscana.

Potrai camminare sull’intero perimetro della cinta muraria e nelle torri che ne fanno parte, scattando stupende fotografie della città dall’alto.

All’interno delle mura, poi, l’area pedonale di stampo medievale, con le sue chiese e i suoi edifici, è perfetta per una passeggiata. Da non perdere sono anche i resti archeologici, come le tracce dell’anfiteatro romano, nella Piazza dell’Anfiteatro, e le testimonianze ritrovate sotto la chiesa di San Giovanni e Reparata.

Per una sosta rinfrescante e rigenerante, potrai infine godere del parco verde che circonda le mura: un ampio prato verde e gli alberi disposti lungo tutto il perimetro delle mura saranno perfetti per un giro in bicicletta o per godere di un momento di riposo al fresco.

Desideriamo accompagnarti alla scoperta del Paese più bello del mondo. Ti presenteremo luoghi e itinerari con gli occhi dei turisti italiani e stranieri che visitano l’Italia e con le conoscenze delle Guide autorizzate che li accompagnano. Con gli uni e le altre ITINERARTIS è quotidianamente in contatto.

Vogliamo favorire la conoscenza del patrimonio culturale italiano, nelle sue infinite declinazioni, per aumentarne la fruizione facendo leva sulla trasmissione delle identità locali e sulla valorizzazione delle risorse di tutti i territori.

scrivi alla redazione.itinerartis@cicerogo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato