Villa Valmarana ai Nani

villa valmarana ai nani
Prima di entrare nella Villa Valmarana ai nani la vostra attenzione sarà catturata da 17 statue di nani grotteschi, in piedi sul muro di cinta. Vi guardano, infatti, e anche se riproducono i classici personaggi protagonisti della Commedia dell’Arte, non mi sono mai stati simpatici. Forse mi sarò lasciata influenzare dalla fosca leggenda che è stata trasmessa nel tempo.

villa valmarana ai nani

Secondo la leggenda, infatti, i genitori della principessa Layana, nobili proprietari della villa Valmarana ai nani, rinchiusero la fanciulla nana nella villa. A causa della sua deformità, infatti, la fecero vivere confinata tra le alte mura della casa. La servitù era scelta esclusivamente tra i nani per non turbare la sensibilità della ragazza. Non servì a molto. La giovane, scoperto l’inganno, si tolse la vita gettandosi dalla torre. Pare che i fedeli nani servitori rimasero pietrificati dal dolore. Un tempo, infatti, i nani erano disseminati nel giardino della villa Valmarana.

villa valmarana ai nani

Villa Valmarana ai nani : i Tiepolo

Ma non è questa l’unica cosa che ci spinge ad una visita in una delle più belle ville venete. Villa Valmarana, infatti, oltre che per i nani, è conosciuta soprattutto grazie agli affreschi di Gianbattista e Giandomenico Tiepolo, che ne ornarono le magnifiche sale sia della palazzina che della foresteria. Giustino Valmarana nel 1757 chiamò padre e figlio per impreziosire la sua villa. Grazie a questo generoso committente ancora oggi possiamo ammirare uno dei gioielli più preziosi dell’arte italiana.

villa valmarana ai nani

Giambattista decora la palazzina e qui si dedica ai grandi temi epici, come le storie della Gerusalemme Liberata, dell’Iliade, dell’Eneide, dell’Orlando Furioso e dell’Ifigenia in Aulide. Nella foresteria di villa Valmarana il figlio Giandomenico, dipinge la stanza dei contadini, la stanza cinese, la stanza del Carnevale e la stanza delle stagioni. Comincia in questi affreschi ad intravvedersi il realismo della pittura ottocentesca.

Villa Valmarana ai nani: una maison di famiglia

La famiglia Valmarana abita tuttora la villa. Quest’ultima rappresenta il vertice espressivo della pittura del Settecento e la testimonianza più alta del genio dei Tiepolo. Oltre alle visite agli ambienti storici villa Valmarana ai nani viene offerta per matrimoni, eventi aziendali, meeting o altre speciali occasioni. Non sottovalutate la possibilità di rendere speciale un evento della vostra vita festeggiandolo tra statue neoclassiche e la pittura di Tiepolo.

villa valmarana ai nani

DoveVia dei Nani, n. 8 – 36100 – Vicenza

Villa Valmarana ai nani orari

Dal 2 marzo al 3 novembre – Tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 festivi compresi – Dal 4 novembre al 1° marzo – Tutti i giorni dalle 10.00 alle 16.00 festivi compresi

 Villa Valmarana ai nani prezzi biglietti

Intero €10,00 – Ridotto € 6,00 – Studenti € 5,00

Storica dell’arte, autrice di diverse pubblicazioni in materia di beni culturali, ha una lunga esperienza nella gestione dei patrimoni culturali di diverse istituzioni pubbliche e private nonché nel coordinamento delle attività di fondazioni e centri studi e ricerche

candida.carrino@cicerogo.com – redazione.itinerartis@cicerogo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato