Villa Maser del Palladio

villa barbaro del palladio a maser
Direte: ancora una villa del Palladio? Certamente, perché villa Maser ha qualcosa di speciale. Ha conservato la sua vocazione agricola ed è rimasta inserita in uno splendido scenario naturale. Ancora oggi, accanto alla villa BarbaroMaser si trova la cantina che risale al 1850. Dove si attende alla lavorazione delle uve provenienti dai vigneti di proprieta’ dislocati in zona collinare. Iscritti, peraltro, all’albo della denominazione di origine controllata “Montello” e “Colli Asolani”.

villa barbaro del palladio a maser

Villa Maser : i nobili veneziani e la campagna

Ma non è questo il solo motivo che ci spinge a visitarla. Daniele Barbaro, patriarca di Aquileia, e il fratello Marcantonio, ambasciatore della Repubblica di Venezia, nella metà del ‘500 commissionarono all’ormai noto architetto l’ammodernamento del vecchio palazzotto medievale dei Barbaro.

La trasformazione avvenne non solo grazie alla meravigliosa facciata che richiama i templi dell’antichità. Anche per le decorazioni pittoriche affidate a Paolo Veronese, e alle sculture e decorazioni in stucco ad opera di Alessandro Vittoria.

villa barbaro del palladio a maser

Elemento strettamente fuso con la struttura è la campagna circostante. Essa entra da ogni finestra della casa quasi a voler essere presente anche quando non lo si attraversa. Palladio, nella villa Maser, fece anche scavare un ninfeo con una peschiera. Da questa, grazie a un sofisticato sistema idraulico, l’acqua raggiungeva gli ambienti di servizio e il parco. Inoltre, un ricco giardino della villa Barbaro a Maser in forme geometriche fu ricavato nell’appezzamento di terreno antistante l’edificio.

Villa Maser : il trionfo della luce di Paolo Veronese

La cosa che ci spinge a visitare la villa Barbaro fino a Maser  è il ciclo degli affreschi del Veronese. La fantasia e l’esuberanza del pittore, guidato nelle scelte dei temi dai coltissimi proprietari della dimora, ci prendono in contropiede, anche se siamo andati preparati. E’ una delle ville venete incluse nella lista del Patrimonio Unesco.

villa barbaro del palladio a maser

I dipinti, vivaci e luminosi, coprono le pareti e le volte. E che dire delle finte porte, arcate, finestre e balaustre da cui si affacciano personaggi appartenenti alla stessa famiglia Barbaro. Il realismo è straordinario anche quando Veronese dipinge, figure animali, mitologiche e divine. Una delle scene più celebri si palesa davanti ai vostri occhi nella volta del salone principale. Da un balcone immaginario, donna Barbaro Giustinian, moglie di Marcantonio, con la nutrice e i tre figli, accoglie gli ospiti. I rimandi, le illusioni ottiche e prospettiche ci danno la sensazione di non saper più in quale dimensione spaziale ci troviamo.

villa barbaro del palladio a maser

Dove – Via Barbaro, n. 4 – 31010 – Maser (Treviso)

Villa Maser orari

Dal 1° Aprile al 30 Ottobre – Dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 18.00 – Domenica dalle 11.00 alle 18.00 – Lunedì chiuso.

Villa di Maser biglietti

Intero € 9,00 – Ridotto € 7,00

Storica dell’arte, autrice di diverse pubblicazioni in materia di beni culturali, ha una lunga esperienza nella gestione dei patrimoni culturali di diverse istituzioni pubbliche e private nonché nel coordinamento delle attività di fondazioni e centri studi e ricerche

candida.carrino@cicerogo.com – redazione.itinerartis@cicerogo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato