Villa Barbarigo Pizzoni Ardemani 

villa barbarigo
Villa Barbarigo è un piccolo gioiello sui Colli Euganei. Sembra impossibile! Ma a chi dobbiamo tanto splendore? Nella seconda metà del Seicento il nobile veneziano Zuane Francesco Barbarigo, aiutato dai figli Antonio e Gregorio, diedero l’incarico all’architetto e fontaniere pontificio Luigi Bernini di realizzare questo meraviglioso giardino.

villa barbarigo

Villa Barbarigo ha questa singolarità rispetto alle altre ville venete: un giardino simbolico emblema della via per la perfezione che porta l’uomo dall’errore alla verità, dall’ignoranza alla rivelazione.

Villa Barbarigo : il giardino simbolico

150.000 metri quadri per realizzare un giardino simbolico tipico della cultura seicentesca. Un complesso sistema di fontane in un mondo in cui l’acqua è un elemento fondamentale. Nella villa Barbarigo a Valsanzibio ci sono alberi dai 300 ai 900 anni d’età, esemplari ultrasecolari provenienti da quattro continenti (Asia, America, Africa ed Europa).

villa barbarigo

Gregorio Barbarigo, cardinale, vescovo e futuro santo ideò il percorso spirituale che doveva realizzarsi nella villa di famiglia. La composizione architettonica di villa Barbarigo è caratterizzata da una forte simbologia, con rimandi allegorici ed un impianto di elementi concepiti in maniera teatrale. E’ tutto sviluppato su un piano unico come un palcoscenico.

Fontane, ruscelli, cascate, scherzi d’acqua e peschiere, ancora tutte funzionanti dopo 350 anni, la fanno da padrone.

villa barbarigo

La passeggiata è un percorso che ognuno di noi può fare. Aiuta a comprendere come si possono affrontare le difficoltà della vita. Una vita dove ogni tanto è bene fermarsi a meditare, una vita dove il tempo è prezioso e va vissuto intensamente, con gioia, in attesa dell’eternità.

Villa Barbarigo a Valsanzibio: il labirinto

Il pezzo forte di villa Barbarigo è il labirinto, probabilmente il più antico al mondo del suo genere. Le pareti di bosso alte fino a 5 metri racchiudono un percorso di circa un chilometro e cinquecento metri. Ottomila metri quadrati di spalliere da potare annualmente. Tutto questo lavoro per conservare questa meraviglia dove potrete perdervi per poi ritrovarvi.

villa barbarigo

Il labirinto di villa Barbarigo non è per chi soffre di ansia o panico, perché è un vero e proprio labirinto. Le siepi sono alte e strette e l’unico punto di riferimento è la torretta. Ma se si sbaglia il percorso, si gira a vuoto e si può restare dentro anche un’ora e più. Se avrete la sfortuna di imboccare una zona del labirinto vi troverete in una vera e propria spirale.

villa barbarigo

Girate girate, ma alla fine non arriverete da nessuna parte e bisogna tornare indietro con la speranza di prendere il sentiero giusto. Un percorso insomma che dovrebbe insegnarci a vivere!

Villa Barbarigo orari e prezzi 

Intero € 11,00 – Ridotto € 6,50

Il giardino di villa Barbarigo è aperto tutti i giorni dall’ultimo fine settimana di Febbraio al secondo fine settimana di Dicembre.  Dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 al tramonto (sabati, domeniche e festività orario continuato).

Dove  – Via Diana, n. 2 – 35030 – Valsanzibio di Galzignano Terme (Padova)

Storica dell’arte, autrice di diverse pubblicazioni in materia di beni culturali, ha una lunga esperienza nella gestione dei patrimoni culturali di diverse istituzioni pubbliche e private nonché nel coordinamento delle attività di fondazioni e centri studi e ricerche

candida.carrino@cicerogo.com – redazione.itinerartis@cicerogo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato