Palazzo Reale Torino

torino palazzo reale facciata
Posted by Candida Carrino Category: Posti da visitare Tag: ,
Palazzo Reale è uno degli edifici storici più importanti di Torino. Questo non può mancare nella lista delle cose da vedere a Torino. Nel 1997 è stata nominata Patrimonio dell’UNESCO. Fu la residenza di Casa Savoia fino al 1865. Ha ospitato nobili, politici e rappresentanti di stato stranieri.

torino palazzo reale

Il palazzo si affaccia sulla inconfondibile piazza Castello. Sul retro si estendono i Giardini Reali Torino, che oggi costituiscono un forte emblema della città di Torino.

Palazzo Reale Torino : i saloni

Sicuramente ciò che vi stupirà visitando gli interni sarà il susseguirsi di saloni di questa residenza. Essi hanno come tratto fondamentale il lusso, oro e pietre preziose, quasi a magnificare la dinastia sabauda. Progettata dall’architetto Amedeo di Castellamonte, ricorda molto lo stile architettonico della reggia di Versailles.

torino palazzo reale

La Sala del trono, le Sale da pranzo, la Sala da ballo, il Salone degli Svizzeri. Gli arazzi che ricoprono le pareti delle camere da letto danno una indicazione chiara di come la dinastia sabauda metteva in mostra la sua ricchezza.

torino palazzo reale

Nel corso dei secoli sono stati, infatti, innumerevoli i grandi artisti che hanno contribuito a rendere sfarzosi gli ambienti del palazzo. Raffinati intagli, stucchi, dorature e affreschi fanno bella mostra di sé.

Palazzo Reale Torino : la Scala delle Forbici

Se andate a visitare il Palazzo Reale di Torino non potete non visitare la Scala delle Forbici. Progettata e costruita da Filippo Juvarra negli anni ’20 del Settecento. La scala fu costruita per il matrimonio del principe Carlo Emanuele III con Anna Cristina di Baviera Sulzbach. L’accesso al appartamento dei due sposi non era molto maestoso e così fu realizzata questa meravigliosa scala. Essa si trovava al secondo piano del Palazzo Reale Torino.

torino palazzo reale

L’impianto architettonico detto “a tenaglia” scarica il peso sulle pareti laterali. Anche la rampa centrale superiore, infatti, non presenta sostegni laterali in quanto sorretta solamente dagli archi trasversali dei pianerottoli.

Non solo ci colpisce la potenza architettonica ma anche le maestose decorazioni barocche. Stucchi, fiori, conchiglie, il tutto di un colore bianco che amplifica l’effetto della luce.

torino palazzo reale

Ma perché questo nome così particolare? Juvarra pose in corrispondenza dell’imposta della volta sospesa, un paio di forbici che tagliano le due trecce laterali incrociate creando una lingua biforcuta.

Le malelingue di corte sostenevano che durante la costruzione il famoso architetto non sarebbe riuscito nell’ardita impresa.

torino palazzo reale

Palazzo Reale Torino indirizzo: Piazzetta Reale, 1 – 10122 Torino

Palazzo Reale Torino orari: dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.00)
Chiuso il lunedì

 

Storica dell’arte, autrice di diverse pubblicazioni in materia di beni culturali, ha una lunga esperienza nella gestione dei patrimoni culturali di diverse istituzioni pubbliche e private nonché nel coordinamento delle attività di fondazioni e centri studi e ricerche

candida.carrino@cicerogo.com – redazione.itinerartis@cicerogo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato