Galleria Sabauda ai Musei Reali di Torino

galleria sabauda faccaita principale
La collezione pittorica della Galleria Sabauda nasce sin dalla metà del XVI secolo. Quando Emanuele Filiberto di Casa Savoia trasferì il ducato da Chambéry a Torino. Oggi custodisce oltre 700 dipinti d’arte a testimonianza di oltre 8 secoli dal 1200 al 1900. E’ tra le pinacoteche più importanti d’Italia. Se arrivate a Torino cosa vedere se non i Musei Reali?

galleria sabauda dipinti

Galleria Sabauda : istituzione del museo

Re Carlo Alberto nel 1832, il giorno del suo compleanno 2 ottobre, istituì il museo nelle sale di Palazzo Madama di Torino. La Reale Galleria, quindi, apriva le sue stanze al pubblico dell’intera Europa grazie alla passione collezionistica di Casa Savoia.

Il primo direttore della Galleria Sabauda fu Roberto D’Azeglio. Autore del primo catalogo contenente 365 opere d’arte provenienti da Palazzo Reale di Torino, Palazzo Carignano di Torino e Palazzo Durazzo di Genova.

galleria sabauda statue

Nel 1848, però, le opere d’arte devono cedere il passo al neo costituito Senato subalpino. Nel 1860, però, il re Vittorio Emanuele donò la Galleria Sabauda allo Stato Italiano. Passando, quindi, dalla proprietà dinastica alle dipendenze del Ministero dell’Istruzione Pubblica.

Galleria Sabauda : trasferimento dei dipinti

Il nuovo direttore Massimo D’Azeglio, fratello minore di Roberto, spostò i dipinti nel Palazzo dell’Accademia delle Scienze di Torino nel 1865. La Regia Pinacoteca Nazionale, infatti, era stata arricchita dalla collezione dei marchesi Tancredi e Giulia Falletti di Barolo nel 1864 e necessitava di nuovi spazi.

galleria sabauda Macrino D'Alba, particolare della Madonna in trono col bambino

Oggi come allora, l’ordinamento delle opere nella Galleria Sabauda segue il criterio cronologico. Ci piace segnalare tra le altre le opere di : Beato Angelico (Madonna col Bambino), Andrea Mantegna (Madonna con Bambino e  Santi), Filippino Lippi (Tre arcangeli e Tobiolo), Guercino (Erodiade che suona il liuto), Rubens (Ercole nel giardino delle Esperidi e Deianira presta ascolto alla Fama).

Galleria Sabauda : sistemazione definitiva

Oggi la Galleria Sabauda è ospitata nella Manica Nuova di palazzo Reale di Torino. Dal 2014, infatti, è inserita nel circuito dei Musei Reali di Torino (che comprendono il Palazzo Reale, l’Armeria Reale, il Museo Archeologico, la Biblioteca Reale e lo spazio mostre di Palazzo Chiablese).

Pinacoteca Nazionale Sabauda : orari e contatti

Ciao! Sono il direttore responsabile di ITINERARTIS.

Ho deciso di aprire questo nuovo spazio di discussione e partecipazione per condividere con i viaggiatori più curiosi e con le Guide Abilitate, itinerari, tour, mostre, luoghi di interesse, storie dai territori e curiosità culturali.

ciro.borrelli@cicerogo.comredazione.itinerartis@cicerogo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato