Chi ha costruito il Colosseo: storia e informazioni

chi ha costruito il colosseo
Posted by Redazione Itinerartis Category: Musei Tag: ,
Un tour di Roma non può che cominciare dal Colosseo. Ma chi ha costruito il Colosseo? Che tu sia a Roma per alcuni giorni o solo per un weekend, una visita al Colosseo, simbolo inequivocabile della città eterna, non potrà mancare nella tua agenda.

Come è fatto questo monumento e perché è così importante per la storia della città di Roma? Scopriamolo insieme.

Chi ha costruito il Colosseo?

Il Colosseo, nome con cui è comunemente chiamato l’Anfiteatro Flavio, è uno dei monumenti più belli e famosi al mondo. Oltre a sapere chi ha costruito il Colosseo è utile sapere anche che il nome Colosseo deriva da una enorme statua di Nerone che fu eretta nelle vicinanze e che, data la sua grandezza, fu soprannominata il Colosso di Nerone a Roma. Di questa statua, tuttavia, oggi non resta traccia.

chi ha costruito il colosseo

Ti starai chiedendo chi ha costruito il Colosseo e quando questo monumento ha avuto origine. Quanti anni ha il Colosseo? La costruzione del Colosseo di Roma è iniziata con l’imperatore romano Vespasiano nel 72 d.C. e terminato da suo figlio Tito nell’80 d.C. Sono entrambi membri dalla famiglia Flavia. Da quest’ultimo deriva il nome del monumento.

Chi ha costruito il Colosseo decise di farlo completamente in marmo travertino. La sua funzione era quella di ospitare i giochi dei gladiatori: lotte tra animali feroci, tra gladiatori e, in alcuni casi, anche battagli navali. Oggi è visitabile il Mitreo e il Museo dei gladiatori.

Il pubblico assisteva ai giochi senza pagare un biglietto di ingresso, ma attraverso alcune tessere omaggio che designavano il posto, assegnato in base alla propria estrazione sociale. La gratuità dei giochi era uno strumento con cui l’imperatore teneva bassa la tensione sociale tra le masse dei cittadini.

chi ha costruito il colosseo

Già durante l’Impero Romano, il Colosseo ricevette diversi restauri, necessari a causa di terremoti e incendi. Gli spettacoli al Colosseo sono documentati fino al 523 d. C.

Successivamente inizia la fase di degrado del Colosseo Roma, in cui questo monumento è diventato in una cava a cielo aperto di materiali da costruzione.

Perché il Colosseo ha i buchi? I fori, visibili all’esterno, sono i segni dell’estrazione delle grappe metalliche, che un tempo univano i blocchi di pietra.

Colosseo informazioni

Il Colosseo sorge all’interno dell’area archeologica dei Fori Imperiali sul colle Palatino, uno dei sette colli della città di Roma. Qui fu posto, secondo la tradizione, il primo insediamento della città e qui si svolgevano i culti cittadini più importanti. I Fori imperiali erano quindi il centro della vita religiosa della città, ma anche della vita pubblica, di cui sono ancora visibili i resti di alcuni edifici.

Ecco perché la visita del Colosseo non può che essere abbinata alla visita ai Fori Imperiali per capire la storia di Roma.

Il biglietto di ingresso al Colosseo comprende la visita di entrambi i siti ed è valido per due giorni consecutivi: per immergerti nella storia e farti ammaliare dal fascino dei segreti di questi luoghi in tutta calma e senza stress, puoi suddividere la tua visita al Colosseo e Fori Imperiali in due giorni.

Ma non dimenticare di prenotare un servizio di guida turistica al Colosseo: non è obbligatorio ma è altamente consigliato per conoscere tutti i dettagli di questo luogo ricco di fascino.

Il sito del Colosseo e dei Fori Imperiali può ospitare per motivi di sicurezza solo 3000 persone in contemporanea: per ridurre i lunghi tempi di attesa, ti consigliamo di acquistare il biglietto di ingresso del Colosseo in anticipo on line, oppure di recarti al sito negli orari di minore affluenza, ovvero l’ora di pranzo o il tardo pomeriggio.

Colosseo di Roma. Chi lo ha costruito

Il Colosseo, il più grande anfiteatro Romano mai costruito al mondo, offre un magnifico colpo d’occhio dall’esterno: fermati su via dei Fori Imperiali e ammiralo in tutta la sua magnificenza.

L’interno è semidistrutto: non esistono più le gradinate con i posti numerati in cui erano posizionati gli spettatori così come fu costruito il Colosseo. Non esiste neanche l’arena centrale. Essa copriva i sotterranei, in cui venivano alloggiati macchinari, gabbie degli animali e tutto il necessario per allestire gli spettacoli e la complessa rete di corridoi. Questi consentivano il rapido ingresso in scena di uomini e animali. Proprio così l’aveva progettato chi ha costruito il Colosseo.

La visita ai sotterranei oggi è possibile e ricca di fascino, ma prevede il pagamento di un biglietto apposito.

Sugli archi superstiti dell’anfiteatro, è ancora visibile il numero che corrispondeva alla tessera di ingresso che ogni spettatore aveva. Chi ha costruito il Colosseo era consapevole della funzione cui era destinato e delle attività che vi si sarebbero svolte.

Sulla struttura di tre piani vi era un quarto piano con i pali che sorreggevano il velario. Esso serviva a riparare gli spettatori dal sole.

Durante gli spettacoli, le persone portavano con sé cibo e altri oggetti che potevano essere utili: parte di questi sono stati ritrovati e sono tuttora visibili in alcune teche presenti nel percorso di visita.

Colosseo biglietti

Acquista il biglietto di ingresso al Colosseo il prezzo è:

  • 12,00 € : prezzo intero
  • 7,50 € : ridotto, per i cittadini della Unione Europea tra i 18 e i 25 anni
  • gratuito : per tutti i cittadini sotto i 18 anni

Desideriamo accompagnarti alla scoperta del Paese più bello del mondo. Ti presenteremo luoghi e itinerari con gli occhi dei turisti italiani e stranieri che visitano l’Italia e con le conoscenze delle Guide autorizzate che li accompagnano. Con gli uni e le altre ITINERARTIS è quotidianamente in contatto.

Vogliamo favorire la conoscenza del patrimonio culturale italiano, nelle sue infinite declinazioni, per aumentarne la fruizione facendo leva sulla trasmissione delle identità locali e sulla valorizzazione delle risorse di tutti i territori.

scrivi alla redazione.itinerartis@cicerogo.com

One thought on “Chi ha costruito il Colosseo: storia e informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato