Viaggiare in Italia con il camper. Turismo in libertà

locandina con camper

Il paese ideale per viaggiare con il camper è l’Italia. Oscillano tra 6 e 8 milioni (fonte CISET) i camperisti, italiani e stranieri, che ogni anno si muovono lungo le strade del Belpaese. Dalle vette delle Dolomiti al mare della Sicilia, dalla Casa Museo della Montagna nel Comune di Crodo, in Lombardia al confine con la Svizzera, dove fu inventata la formula della famosa bibita analcolica, passando per la dorsale appenninica e lambendo i 7500 km di coste marine fino a Marzamemi e la sua tonnara in Sicilia. Città d’arte, borghi antichi e tradizioni locali, parchi nazionali, siti Unesco, e tanto altro. Il turismo in libertà è in continua crescita in Italia.

In vacanza con il camper è una filosofia di viaggio

Tra le principali motivazioni c’è l’idea di partire senza lasciare la propria casa, ovvero partire senza rinunciare alle proprie cose. A questo si aggiunge spesso l’idea di indipendenza, libertà e flessibilità che ti offre il viaggio in camper senza necessità di programmare in anticipo spostamenti e prenotazioni per dormire e mangiare. Ricordiamo che i Comuni possono emettere ordinanze che vietano la sosta libera ai camper. E’ sempre consigliato informarsi presso le forze dell’ordine del posto o le autorità locali per evitare sanzioni.


5 vantaggi della vacanza in camper

  1. Decidi di partire all’ultimo minuto
  2. Non devi prenotare in anticipo
  3. Dormi in prossimità di laghi, fiumi, spiagge o a ridosso di montagne sempre a contatto con la natura
  4. Personalizza l’itinerario a tuo piacimento
  5. Viaggia secondo i tuoi tempi, slow o fast

 

Il comparto del “turismo in libertà”

“Turismo in libertà”, così viene definito il mondo del viaggio in camper. Gli stranieri che arrivano in Italia alla scoperta delle nostre meraviglie provengono principalmente dalla Germania, dall’Austria, dalla Francia, e dall’Olanda. Portano ricchezza ai territori e infatti molti comuni italiani l’hanno capito e cominciano a investire in questo settore aprendo ex novo o migliorando le aree destinate alla sosta. Per aver maggiori dettagli sull’economia del turismo in libertà è utile consultare il Rapporto annuale elaborato dal CISET dell’Università di Venezia e pubblicato dall’Associazione produttori camper. Quest’anno viene presentato oggi a Roma.

Scopri qui dove sono le aree di sosta attrezzate in Italia.

Desideriamo accompagnarti alla scoperta del Paese più bello del mondo. Ti presenteremo luoghi e itinerari con gli occhi dei turisti italiani e stranieri che visitano l’Italia e con le conoscenze delle Guide autorizzate che li accompagnano. Con gli uni e le altre ITINERARTIS è quotidianamente in contatto.

Vogliamo favorire la conoscenza del patrimonio culturale italiano, nelle sue infinite declinazioni, per aumentarne la fruizione facendo leva sulla trasmissione delle identità locali e sulla valorizzazione delle risorse di tutti i territori.

scrivi alla redazione.itinerartis@cicerogo.com

2 thoughts on “Viaggiare in Italia con il camper. Turismo in libertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato